Coperture in lamiera: tipologie e vantaggi

Ecco una panoramica sulle coperture in lamiera: quali tipologie esistono? Quali sono le caratteristiche e quali i vantaggi? Scopri tutto continuando a leggere.

Le principali tipologie di coperture in lamiera

Esistono svariate tipologie di coperture in lamiera, ognuna con le proprie caratteristiche peculiari.

  • Coperture in lamiera grecata: si tratta di quella più efficiente dal punto di vista energetico. È particolarmente adatta a realizzare grandi coperture in casi in cui non sia necessario il completo isolamento dal punto di vista acustico.
  • Coperture in lamiera preverniciata industriali: sono molto utilizzate per via dei tempi ridotti richiesti per la loro realizzazione. In questo caso si parte da un rotolo di lamiera grezza che viene sgrassato e asciugato, poi si stendono le vernici e si procede con la cottura. Ecco dunque che il rotolo è pronto per essere venduto, sia intero che frazionato.
  • Coperture in lamiera in alluminio: sono resistenti e durevoli nel tempo. Si possono coibentare per favorire un maggiore isolamento sia termico che acustico e sono adatte per coprire grandi dimensioni. Sono, poi, resistenti agli agenti atmosferici e non hanno bisogno di molta manutenzione.

Le caratteristiche dei tetti in lamiera

I tetti in lamiera sono realizzati con un materiale composto ottenuto attraverso la miscelazione di più leghe metalliche. Parliamo di acciaio, rame, alluminio e zinco. In tal modo sono molto versatili ed estremamente elastici.

I tetti in lamiera hanno grande resistenza meccanica, chimica e fisica, e sopportano bene la sollecitazione a pioggia, vento e neve. I tetti in lamiera, poi, possono avere anche coperture curvate e ciò permette loro di adattarsi perfettamente alla geometria della superficie. Infine, sono estremamente leggeri in termini di peso.

I vantaggi delle coperture in lamiera

Sono tantissimi i vantaggi delle coperture in lamiera che, di conseguenza, sono sempre più diffuse. In primis c’è un grande risparmio di tipo economico, a cui va aggiunta la semplicità di applicazione e di lavorazione. Inoltre, tetti realizzati in questo modo possono resistere anche tante decine di anni.

Per quanto riguarda i limiti che prima caratterizzavano queste tipologie di coperture, essi sono stati superati con il progresso tecnologico. In passato, infatti, durante le giornate di pioggia era molto fastidioso avere un tetto in lamiera a causa del rumore insistente. Adesso, invece, le nuove tecniche di isolamento sia termico che acustico hanno eliminato questo problema.

Tra i vantaggi delle coperture in lamiera vi è, infine, il fatto che è possibile usufruire di lastre provviste di strato coibentante nella parte inferiore. Si tratta dei cosiddetti pannelli coibentanti che, grazie ai moderni metodi di verniciatura, possono acquisire anche un aspetto estetico molto piacevole.

Comments are closed.